I segreti dei laghi morti

Il nostro pianeta è ricco di superfici d’acqua inesplorate. Oggi vogliamo parlare di aluni laghi misteriosi che non sono nemmeno scritti sulle carte geografiche, e che raccolgono molti e a volte inispiegabili segreti.

Lago di Kalischenskoe

A 80 km da San Pietroburgo si trova il lago, in cui l’acqua è considerata morta. Dicono che ai tempi degli antichi slavi c’era un “tempio” qui, dove i seguaci della fede offrivano sacrifici agli dei. Molto probabilmente, il nome è venuto da qui.

Nella bellissima foresta intorno a questo bellissimo lago è sempre tranquillo, anche se gli alberi sono popolati da variopinti e spendidi uccelli, e nel terreno nelle zone limitrofe al lago molti animali selvatici pascolano tranquilli.

Ma il lago ha una peculiarità: non ci sono pesci. A questo strano fenomeno non riescono a capirlo neanche gli scenziati. Un altra cosa strana del lago, è che di notte si puo’ notare uno strano bagliore di luce che affiora direttamente dalle acque, probabilmente causato da alcuni gas naturali che vengono sprigionate dall’acqua.

Lago “Thunder of God”

Questo lago si trova nella regione di Kaluga. E’ un piccolo laghetto, ma molto pericoloso, infatti alcuni visitatori sono morti in circostanze misteriose. Infatti si dice che il lago sprigioni una scarica elettrica potenzialmente pericolosa, addirittura mortale. In primavera è visibile un’altra caratteristica di questo misterioso lago, infatti si puo’ vedere uno strano ed enorme cerchio

Il mistero pero’ pare essere risolto, le autorità hanno vietato di fare il bagno in quel posto, per via di alcuni fili elettrici che passerebbero proprio nelle strettissime vicinanze del lago, e che in determinati momenti atmosferici, questi cavi libererebbero scariche elettriche nel lago, rendendolo “elettrificato”

Il lago del diavolo

Anche il territorio delle ex repubbliche sovietiche conserva i suoi segreti. Ad esempio, nel territorio della Lettonia c’è un serbatoio con un soprannome particolare: “Il lago del diavolo”. Storie locali e tentativi di dissuadere i turisti dal camminare in un misterioso angolo naturale non aiutano a evitare incidenti con i turisti.

Stare sulle rive del lago, non è pericoloso, anzi, è un luogo bellissimo e incontaminato, ma alcuni turisti sprovveduti, si inoltrano nelle acque di questo bacino, e purtoppo qulcuno perde la vita.

Secondo le indiscrezioni, il lago è molto pericoloso, perchè non ha fondo.

Gruppi di ricercatori monitorano costantemente il punto morte. Secondo le loro conclusioni, questo lago è nato grazie alla caduta di un meteorite, e ha una profondità di circa 70 metri. Inoltre, gli scienziati hanno scoperto che dalle profondità della colonna d’acqua c’è un potente “risucchio” che porta i bagnanti sulle oscure profondità.

È interessante notare che la causa di tutto ciò che sta accadendo è il gas radon, che si trova nelle profondità. Qualcuno sostiene che sia proprio il radon, a indebolire le menti dei bagnanti che vengono poi risucchiate dall’acqua.

Lago morto

Nelle distese del Kazakistan c’è un’altra anomala area acquatica chiamata Dead Lake. Sembrerebbe un piccolo lago. ma la gente vi affoga in un’invidiabile regolarità. L’acqua nel lago è sempre fredda, che è considerata la causa più probabile di incidenti. Non meno strano è il fatto che nel lago non ci sono né vegetazione né creature viventi, e nella zona non ci sono nemmeno zanzare fastidiose.

La principale leggenda del “Dead Lake” è che gli annegati non galleggiano, ma restano in fondo come statue.

Questi sono solo alcuni laghi misteriosi che esistono nel mondo. se l’argomento interessa, allora pubblichero’ altri nomi di laghi nei prossimi post.


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *